Shopping online: ASOS

In queste lunghissime giornate casalinghe, causa un’operazione alla gamba, ho cercato spesso qualcosa che2009 asos logo script_new impegnasse il tempo in maniera quantitativamente consistente….insomma le ore dovevano poter passare rapide ed indolori. Dopo una serie di tentativi di realizzare una piccola beauty farm in camera, la noia mi ha assalito anche perchè una volta finiti tutti i trattamenti, non c’è troppo altro da fare se non mettere a posto; sicchè mi sono data alla televisione, ma il principio dell’assenza di dolore veniva meno ad ogni zapping; e a qualche lettura di rivista rigorosamente di moda, ma anche lì non ho avuto le soddisfazioni che cercavo… poi mi sono chiesta: qual è la cosa che maggiormente mi manca in questo periodo di convalescenza blindata tra quattro mura? Ed ecco l’illuminazione: un giro, che in “femminese” e soprattutto se si vive a Milano si traduce con “un giro per i negozi“. Non potendo dirigersi Maometto verso la montagna , subito la montagna si rivela alla presenza di Maometto sottoforma di ASOS .

Inizia così il mio giro di shopping online. Tra tutti gli online fashion store, è il mio preferito, soprattutto per la rapidità di consegna e per l’estrema cura per il cliente. Ma andiamo con ordine. Già l’home page parla chiaro: è un sito raealizzato in maniera molto funzionale, come a mio parere dovrebbe essere un sito del genere, con un occhio sempre attento all’immagine, ovviamente. Ci sono oltre alle due categorie principali DONNA/UOMO anche altre categorie altrettanto interessanti come l’OUTLET, dove i prezzi sono davvero interessanti. Ogni categoria inoltre è suddivisa in una serie di sottocategorie molto precise e ordinate all’interno delle quali impostare i più svariati criteri di ricerca. Ad esempio: è possibile impostare una ricerca per prezzo, colore, taglia, designer, in pratica la scelta è vastissima, tale da poter accontentare qualsiasi capriccio. Sembra di essere all’interno di un vero e proprio negozio iperfornito, e questo ha risolto decisamente il piccolo problema della sofferenza e dell’impego del tempo.

Ovviamente ogni giro di shopping che si rispetti non può terminare senza un acquisto, che logicamente ho provveduto ad effettuare, con effetto lifting immediato sul morale 😉

Ottima terapia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: